Dongo

Altitudine 208
Abitanti 3491


POSIZIONE
Il comune di Dongo è situato sul versante nord-occidentale del Lago di Como, dove il torrente Albano arriva a foce.

STORIA
Grazie alla sua posizione strategica collocata tra il lago e il cantone dei Grigioni, ebbe un buono sviluppo nel corso dei secoli passati. Ben fortificata, Dongo appartenne prima ai Visconti e poi ai Medici (Medeghino). Alla fine del XVI secolo fece parte dell'area delle Tre Pievi, legata direttamente al Ducato di Milano. Dopo la dominazione spagnola fu invece proprietà e feudo del cardinale comasco Tolomeo Gallio.
Dongo è una città importantissima anche per la storia italiana del Novecento. Proprio qui infatti il 27 aprile 1945 venne catturato Benito Mussolini, mentre era in fuga verso la Valtellina. Il duce sarà poi giustiziato a Mezzegra.

PUNTI DI INTERESSE
- Museo della Fine della Guerra: ex museo della Resistenza, raconta gli avvenimenti della Liberazione e della cattura di Mussolini con moderne tecnologie interattive.
- Chiese: la parrocchiale di Santo Stefano è affrescata e decorata da ottimi artisti del Settecento. La chiesa di Santa Maria in Martinico è invece di origini romaniche e restaurata nel Novecento. A Dongo anche il Santuario della Madonna delle Lacrime.

COSA FARE
Da Dongo è possibile risalire verso i comuni di Stazzona, Germasino, Garzeno e fare diverse escursioni nella verde Valle Albano, posta tra il lago di Como e la Val Morobbia in Canton Ticino. Apprezzata anche in questa zona la panoramica salita al Monte Bregagno.

FESTIVITÀ
- 26/12: il Santo Patrono di Dongo è Santo Stefano.

SITI UTILI
- Comune di Dongo

Foto Relative



Il Lario (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it
Privacy Policy Cookie Policy