Sant'Alessandro


Altitudine 570m.s.l.m.
Categoria Chiese
Comune Lasnigo


POSIZIONE
La chiesa di sant'Alessandro si trova a Lasnigo, in posizione sopraelevata fuori dall'abitato. Si raggiunge con una scalinata fiancheggiata da varie cappelle della Via Crucis.

STORIA
Di origine medievale, la chiesa fu edificata su quest'altura prima del XII secolo come testimoniano alcuni frammenti datati durante le opere di restauro. La troviamo citata per la prima volta comunque nel Liber Sanctorum Mediolani, nel XIII secolo. Aveva dimensioni minori e abside semicircolare. Fu la parrocchiale di Lasnigo fino al 1641, quando fu inaugurato il nuovo edificio religioso. Sant'Alessandro fu adibito a chiesa cimiteriale. Le cappelle della via Crucis, che si trovano ai fianchi della scalinata d'accesso, furono realizzate nel Settecento. Anche la sacrestia è di quel secolo, attestata a partire dal 1732. Tra il 2001 e il 2007 si datano gli ultimi più importanti restauri degli affreschi e generali.

CARATTERISTICHE
La chiesa romanica venne costruita in pietra come altri edifici religiosi della zona del Triangolo Lariano. La torre campanaria è un notevole esemplare romanico che spicca per altezza: ha cinque ordini, feritoie, monofore e bifore. La chiesa ha invece una facciata a capanna, su cui si apre un bel portale con timpano e finestra circolare. L'interno ha copertura a capriate ed è diviso in tre campate. Tra gli affreschi più rilevanti si segnalano certamente quelli dell'abside, con la volta a crociera affrescata con una cinquecentesca Crocifissione di Andrea de Passeri. Il ciclo pittorico più esteso è però quello di Gerolamo da Gorla, a cui si devono gli affreschi dell’arco di trionfo, del sottarco e delle pareti laterali dell’abside.


Condividi su

(C) Il Lario - info@mountainmedia.it - Privacy Policy Cookie Policy