San Tommaso di Canterbury


Altitudine 238m.s.l.m.
Categoria Chiese
Comune Dervio


POSIZIONE
La chiesa di San Tommaso di Canterbury si trova in piazzetta Garibaldi, all'interno dell'antico borgo di Corenno Plinio che è frazione del comune di Dervio.

STORIA
La chiesa fu costruita tra XII e XIII secolo. Per un lato si appoggia alla cintua muraria del castello di Corenno, baluardo difensivo costruito tra il 1363 e il 1370 dagli Andreani, feudatari dei Visconti: era questo un castello-recinto in pietra, di non grandi dimensioni, atto a contenere e proteggere il popolo in caso di invasione nemica. Sempre del Trecento sono anche le tre arche sepolcrali dei conti Andreani, che si osservano ancora oggi, realizzate in stile gotico: due a lato del portone d'ingresso della chiesa, una sulla cinta muraria del castello.
La chiesa di San Tommaso di Canterbury fu restaurata e rimaneggiata a inizio Settecento: venne ampliato l'abside, realizzate due cappelle laterali, eretto l'attuale campanile. L'altare è successivo, tra fine secolo e primo Ottocento.

CARATTERISTICHE
La facciata della chiesa è di veste barocca, con le arche sepolcrali degli Andreani e un portale del XVII secolo, sagomato a scopo ornamentale. Internamente era ben affrescata. Il dipinto più antico è probabilmente quello posto sulla destra, dopo l'ingresso, che rappresenta un vescovo con in mano un bastone e al fianco un gruppo di apostoli: tra di essi riconosciamo San Bartolomeo. Questo affresco risalirebbe alla prima metà del Trecento.
Della seconda metà del secolo dovrebbe essere invece l'”Adorazione dei Magi” sulla parete nord. Più rovinati gli affreschi che rappresentano rispettivamente San Cristoforo, sempre sulla sinistra, e la Madonna del Latte nella parte inferiore del complesso.


Condividi su

Il Lario (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it
Privacy Policy Cookie Policy