Corni di Canzo


Altitudine 1372m.s.l.m.
Categoria Monti
Comune Canzo


POSIZIONE
I Corni di Canzo sono uno dei gruppi montuosi più rinomati del Triangolo Lariano, formato da tre cime diverse.

COSA FARE
Il Corno Occidentale è la cima più elevata, raggiunge i 1372 metri. Segue il Corno Centrale (1366 metri) e ultimo il più modesto Corno Orientale (1232 metri). Offrono percorsi di vario livello, certamente per gli escursionisti esperti ma non solo, in un contesto di grande interesse naturalistico tra boschi, praterie e rupi. Soprattutto i due corni più alti hanno un profilo inconfondibile se osservati dalla pianura e sono formati soprattutto da rocce sedimentarie carbonatiche. Il Corno Orientale è in territorio di Valmadrera, gli altri due separano Canzo da Valbrona.
Un'idea di escursione è quella che parte dalla località Gajum di Canzo e percorre il sentiero geologico della Val Ravella, arrivando al Rifugio Terz'Alpe per poi proseguire alla base del Corno Occidentale o verso la Colma di Ravella per quello Centrale e Orientale. Un punto di appoggio alla base dei Corni è anche il Rifugio SEV Pianezzo, raggiungibile anche partendo da Valbrona, partendo dalla chiesa di San Rocco qui invece che da Gajum. Occorre specificare che la salita alla cima dei Corni Occidentale e Centrale è consigliabile solo ad escursionisti esperti.
Alla formazione di queste montagne così particolari è legata un'antica leggenda. Questa racconta di come il generale dei diavoli, Canzio, fu tratto in inganno da un angioletto che gli soffiò sul viso polvere di elleboro in abbondanza. Il demone fece così uno starnuto talmente grande da finire conficcato in terra con la testa: le corna, che si staccarono, formarono infine queste tre cime.


Condividi su

Il Lario (C) MOUNTAIN MEDIA - Partita IVA: 03560620134 REA: 320180 (LC) - info@mountainmedia.it - Powered by A. Gianola - sviluppositi@mountainmedia.it
Privacy Policy Cookie Policy