Villa Carlotta


Altitudine 209m.s.l.m.
Categoria Ville
Comune Tremezzina


POSIZIONE
Villa Carlotta si trova lungo la via Regina a Tremezzo, frazione del comune di Tremezzina.

STORIA
Venne edificata intorno al 1690 dal marchese Giorgio Clerici. La villa toccò il punto di maggiore splendore a inizio Ottocento quando ad acquisirla fu il collezionista Gian Battista Sommariva. Fu lui infatti a trasformare il giardino all'italiana in un parco botanico elaborato e romantico e a arredare la villa con veri e propri capolavori d'arte, come quelli di Canova, Thorvaldsen e Hayez.
Nel 1844 la famiglia Sommariva cedette la villa alla principessa Marianna di Nassau, moglie del principe Alberto di Prussia. I due coniugi la donarono alla figlia Carlotta in seguito alle nozze con il principe ereditario di Sassonia, il duca Giorgio II. Carlotta perì prematuramente nel 1855, Giorgio II ebbe la villa in eredità e la curò con grande cura fino alla morte.

CARATTERISTICHE
Il giardino di 70.000 metri quadri è famoso per la splendida fioritura primaverile, soprattutto di rododendri, camelie e azalee, presenti in tantissime varietà: vi si trovano anche altri antichi esemplari floreali, essenze e alberi secolari in ambienti vari opportunamente studiati e molto scenografici come il giardino dei bambù e quello roccioso.
All'interno del museo della villa tra le opere più importanti ricordiamo il Palamede e la Musa Tersicore di Antonio Canova, "Amore e psiche giacenti" del Tadolini, "L'ultimo bacio dato a Giulietta da Romeo" di Francesco Hayez e "L'Ingresso di Alessandro Magno in Babilonia” di Bertel Thorvaldsen.

INFORMAZIONI
Apertura da marzo a novembre.
- Biglietto intero: 10€.

SITI UTILI
- Villa Carlotta


Condividi su

Video

Villa CarlottaVilla Carlotta...

(C) Il Lario - info@mountainmedia.it - Privacy Policy Cookie Policy